La Russa a morire in guerra per “ricostruire la struttura giuridica” mandaci tuo figlio…

soldatiniGiocano con le vite umane come fossero soldatini di plastica su di una tovaglia in una guerra fantasticata da un bambino che fa colazione  …

Ma quei soldatini  – quelli veri – non dovrebbero star lì , per tanti troppi motivi.

Oggi sono caduti altri sei soldatini…

Ma la costituzione che dice all’art. 11? L’Italia ripudia la guerra

Per aggirarla l’han chiamata operazione di pace ma costa migliaia di vittima civili e militari (dal 2004  21 morti solo fra gli italiani) oltre svariati miliardi di euro: non porta democrazia, di Osama Bin Laden e terroristi neanche una traccia, di talebani invece sì . Ed ancor di più di contractors milionari, di società USA con appalti ricchissimi.

Una grande operazione di occupazione militare ed economica strategica per gli USA coperta da stucchevoli  bugie…

In un paese irriducibilmente tribale stanno per tornare al potere i taleban perché così vuole il fantoccio americano Karzai che vince le elezioni coi brogli e alletta i fondamentalisti con leggi contro le donne che permettono lo stupro dei mariti ( fonti ONU) e promuove altri provvedimenti che  obbligano le stesse  a chiedere il permesso al consorte anche per uscire di casa o andare dal medico. E la custodia dei figli va solo a padri e nonni.

Senza una strategia, senza risultati, senza più motivi “nobili” a far da scusa che cazzo ci stiamo a fare: solo per morire?

Ci rispondono ( l’ultimo é La Russa ) che stiamo lì per ” ricostruire la loro struttura giuridica”

La Russa é peggio della imitazione di Fiorello: noi che possiamo insegnargli , il lodo Alfano ?

Meno male che questo governo di ipocriti fascisti é alla frutta ( il cerchio si chiude ) ma tanto pure il governo precedente é altrettanto colpevole…

Quanto valgono gli interessi economici e militari non dichiarati delle multinazionali e degli USA?

Ecco l’elenco dei sei italiani morti :leggeteveli uno per uno, non sono numeri o merce sono uomini, persone che ieri vivevano ed oggi sono spariti, non ci sono più:

Antonio Fortunato, nato a Lagonegro (Pz), classe 1974, in forza al 186° reggimento

il sergente maggiore Roberto Valente, nato a Napoli, classe 1972, in forza al 187° reggimento

il primo caporal maggiore Matteo Mureddu, nato a Oristano, classe 1983, in forza al 186° reggimento

il primo caporal maggiore Giandomenico Pistonami, nato a Orvieto (Pg), classe 1983, in forza al 186° reggimento

il primo caporal maggiore Massimiliano Randino, nato a Pagani (Sa), classe 1977, in forza al 183° reggimento e il primo caporal maggiore Davide Ricchiuto, nato a Glarus (Svizzera), classe 1983, in forza al 186° reggimento.

Torba di Gramigna

Annunci
Published in: on 17 settembre 2009 at 16:55  Comments (7)  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://torbagramigna.wordpress.com/2009/09/17/la-russa-a-morire-in-guerra-per-ricostruire-la-struttura-giuridica-mandaci-tuo-figlio/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. bravo !

  2. Cordoglio per tutti,
    GRAZIE LA RUSSA,BERLUSCONI e SINISTRA ITALIANA,spero ci vada tu e tutti quelli che la pensano come te un giorno in giro per l’Afghanistan così tu possa saltare per aria, al meno proverai sulla tua pelle l’eccitante esperienza dal vivo,cosicchè noi potremo vivere in una Nazione più sicura ed in pace con gli altri,aspettate che succeda qualcosa anche qui in Italia vero? Condoglianze alle famiglie dei NOSTRI amici,che nemmeno sapevano il vero motivo per cui si trovavano lì!!

    • e poi perché non ci vai tu a combattere laggiù?
      brutto scemo che non sei altro ti fai fregare: la guerra appartiene ai potenti
      e se non lo capisci peggio per te

  3. Ps Redazione se questo è un paese libero dovete mandare TUTTI i commenti, vi ringraziamo.

    • ringrazi tu per i morti? e chi sei per arrogarti il diritto di ringraziare il governo per i morti ?
      ALLORE IO RINGRAZIO per i familiari delle vittime civili ed innocenti dei tuoi bombardamenti democratici…
      Se pensi che i parà stanno lì per salvare noi sei o scemo o in mala fede

  4. Scusa Gramigna, forse ci siamo espressi male, condividiamo a pieno il post, la frase detta era solo un aforisma, era riferito al ministro e la classe politica TUTTA che dovrebbe provare sulla propria pelle e non su quella degli altri quegli orrori! Dobbiamo andarcene da lì, servono solo i volontari medici e gli aiuti umanitari NON ARMI!

    • bene
      considera cancellati i miei insulti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: