SCIOPERO GENERALE POLITICO CONTINUATO FINO A CHE…

Non voglio continuare a scendere ancora fino ad essere sommerso dal fango e non poter più respirare. E’ questo l’effetto che mi fa il berlusconismo, ho voglia di ricominciare a respirare. Non dipende solo dal berlusca.

Il Berlusconismo si è sommato ad altro vecchio e nuovo sfruttamento, causando un’aria irrespirabile.

Ti dicono che la colpa è tua perchè non lavori abbastanza, perchè non vuoi fare pause più brevi, perchè tuo padre che prende una pensione di 650 euro deve fare altri sacrifici per la collettività, perchè insomma la colpa è dell’occidente opulento che vive soprai suoi mezzi.

A quanto pare io e Marchionne apparteniamo allo stesso occidente opulento, solo che io lavoro sempre di più, con meno diritti e per meno salario, lui guadagna decine di milioni di euro, spesso e volentieri in forme esentasse.

Però ci voglion far credere che siamo nella stessa barca…

Mentre sale la sana rabbia operaia che ti fa lottare, devi però  subire anche l’ignominia di essere governato da un delinquente politico travestito da pagliaccio, che oltre rincoglionirti di stronzate, contribuisce ad affamarti ed ad apparecchiarti un futuro precario da sconfitto. Il pagliaccio inoltre  sta sfasciano la casa dove tutti abitiamo, sta gettando fango e merda su noi tutti, sta creando un nuovo fascismo inj forma lenta e graduale nonchè un buco economico, finanziario e culturale che ci vorranno decenni per riposizionare ogni cosa al suo posto.

Ed ho già una mezza idea su chi sarà prescelto per fare sacrifici. Dopo la caduta del nano.

Intanto siamo qui, con una mano avanti ed una indietro, ad assistere alla nostra fame cedendo in ogni accordo un pezzo della nostra storia, mentre i padroni e le loro cricche si mangiano quel che resta di sociale e collettivo in questo paese.

E mentre  il nano distrugge tutto salvando solo i fatti propri. Brutta sensazione di impotenza.

Ora basta. A costo di scendere in piazza per giorni e giorni e rimetterci altri soldi  voglio che almeno questo stronzo aggiuntivo se ne vada . E subito.

Da tempo c’é una richiesta di Cremaschi ( FIOM) per uno sciopero politico generale finchè il nano non scappa ad Antigua.

La notizia è che ieri anche il resto della CGIL ne ha annunciato uno, di sciopero: “Il Governo sta affossando il Paese, sulla base di questo giudizio” proclamare lo sciopero generale per la Cgil è “una scelta di responsabilita”‘.( Rainews24 )

SCIOPERO GENERALE POLITICO: IN PIAZZA FINCHE’ BERLUSCONI NON SE NE VA

Bologna, 25-02-2011

“Il Governo sta affossando il Paese, sulla base di questo giudizio” proclamare lo sciopero generale per la Cgil è “una scelta di responsabilita”‘. Lo sostiene Susanna Camusso, segretaria generale della Cgil. Sulla data dello sciopero non si è sbilanciata, lo sciopero si farà “quando servirà a dare il segno che il Governo e il Paese devono cambiare passo”.

Continua qui il post

ED INTANTO IL MOVIMENTO DEI PRECARI non sta a guardare e va VERSO LO SCIOPERO PRECARIO

Non si potrebbe riunire tutti sotto una unica lotta? Si potrebbe e si è fatto anche se con difficoltà.

Rosellina970

Annunci

Do you remember antifascismo militante?

Il fascismo è il cane da guardia del potere, è la mano vigliacca che mette le bombe e compie le stragi nelle piazze e nei vagoni dei treni eseguendo l’ordine del padrone. Il fascismo stragista è impunito perchè così lo è anche il suo padrone.

Così è stato negli anni successivi ai primi scioperi  in italia dopo la rivoluzione leninista, quando il potere ha mandato le truppe mussoliniane a schiacciare gli operai ed i contadini che iniziavano a rivendicare i propri diritti ed in cambio il cane da guardia ha avuto 20 anni di dittatura.

Così è stato negli anni ’60 e ’70 quando ha usato l’eroina ed i fascisti per sconfiggere alla fine con la repressione e la complicità del PCI il grande movimento sorto dal ’68.

E così sarà sempre. Loro sono servi del potere per costituzione, direi per statuto.

Sono i nemici del progresso e dei diritti dei lavoratori , come anche degli studenti, futuri e precari salariati se non disoccupati.

Ecco perchè dobbiamo tenere viva la memoria e la forza di resistere ed autodifenderci dai loro attacchi squadristi e vigliacchi.

Ieri alcuni stidenti autorganizzati all’Univeristà di Roma Tre l’hanno fatto.

Stavamo attaccando manifesti intorno alla zona di San Paolo – raccontano i ragazzi dei Movimenti dell’XI municipio – quando ci siamo imbattuti in un gruppo di Casapound e del Blocco studentesco. Ne è nata subito una scaramuccia verbale e poi loro hanno provato ad aggredirci. Forse però non si sono resi conto che davanti avevano dei ragazzi che volevano reagire alle loro costanti pressioni e aggressioni. Per questo ci siamo difesi.
Loro a mezzo stampa dichiarano il contrario ma in realtà sono loro che si muovono in città come squadrist
i”.

Diversa la posizione dei fascisti di Casapound e Blocco Studentesco, gli odierni nomi dei cani da guardia:

Durante un turno di affissione  nostri militanti – spiega il presidente di Casapound Italia Gianluca Iannone – sono stati aggrediti da un gruppo formato da 100 persone. E’ una cosa gravissima che denunciamo. Nel giro di due anni il Blocco e Casa Pound sono stati vittima di attentati.

Tutti sanno che le azioni squadristiche dei fascisti nelle città sono aumentate in maniere esponenziale negli ultimi anni.

Movimenti come la Lega Nord sono fascismi localisti con tutte le caratteristiche dei loro avi, anche la stupidità e l’ignoranza.

Spesso trovano terreno fertile nella indifferenza generale, talvolta trovano persone pronte ad esercitare il diritto all’autodifesa ed in questo caso loro cominciano subito a piangere lacrime amare.

E’ quello che è successo ieri a Roma.

Finchè  spadroneggiano nei quartieri minacciando e pestando tutti coloro che non la pensano come loro –  anzi tutti coloro che appaiono  diveri per il colore della pelle  o per i gusti sessuali  – allora va bene. Ninete da dire: picchiare duro e tutti zitti!

Quando trovano pane per i loro denti e ci sbattono il muso prendendole come a Piazza Navona tempo fa e come ieri, allora fanno subito le vittime per giustificare che le hanno prese e per  far ciò danno i numeri.

“Erano molti più di noi” strillano piangendo…no : erano solo pronti a difendersi e ve le hanno suonate.

Do you remember antifascismo militante?

torba

Published in: on 14 aprile 2010 at 20:46  Lascia un commento  
Tags:

Notte di San Lorenzo in compagnia di ronde , fascisti, cialtroni piccolo-borghesi, preti pedofili , detenuti sognanti e zingari felici con finale poetico a Piazzale Loreto

Oggi la Notte di San Lorenzo, ma la vera notte dei desideri, per incollare gli occhi al cielo a caccia di stelle cadenti, arriverà in ritardo, ovvero il 12 agosto, quando si potranno vedere ben 60 stelle cadenti in un`ora, una ogni minuto.

Quest`anno infatti la massima luminosità non verrà raggiunta il 10 agosto come vuole la tradizione, ma due notti dopo. «Il massimo del flusso – spiega all`Adnkronos Elisabetta Dotto, ricercatore astronomo all`Inaf – Osservatorio Astronomico di Roma – mutano nel tempo a causa della precessione degli equinozi e degli effetti delle maree».

«Quest`anno, per esempio, il culmine dello sciame sarà visibile attorno alle 10 di sera del 12 agosto in direzione nord-est. Le meteore comunque – precisa l`astronoma – sono visibili dal 20 luglio e l`intensità aumenta notevolmente alcuni giorni prima e alcuni giorni dopo dal picco massimo», per cui gli appassionati potranno godersi lo spettacolo già da stanotte.

Una stella cadente sarà sicuramente la mia

Sono Torba di Gramigna e come l’erba che porta il mio nome non riuscirete ad estirparmi.

Sono la ribellione che alligna nelle terre aspre della desolazione scesa sulla terra da un pò di tempo

Sono il rifiuto all’ordine , sono la disobbedienza

sono l’anarchia ed il comunismo mai realizzatoautnomiarosso

sono il cosacco che vi uccide i bambini e se li mangia

e poi porta il suo cavallo a pisciare nelle fontane del papa

Sono il sale acre che sparge dolore sulle ferite delle città

Sono sempre dappertutto ci sia il bisogno e l’indegno che ne approfitta

ed il porco borghese che lo sfrutta e lo sbirro scemo che esegue senza pensare.

Sono la memoria dei traditori che hanno fallito e cambiano idea come le camicie d’estate

Tutti provano a prendermi ma io cammino rasente i muri dietro le ombre della notte e nascosto negli anfratti agli angoli delle strade vi osservo e vi odio.

Sono lì a ricordarvi che “per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti

Sono qui per tutti i detenuti che stanno dentro per un soffio di vita andato male

ed hanno ferite dappertutto e solo cemento senza stelle sulla testa

e sognano sogni impossibili di società più giuste che diano loro un’altra possibilità

e sognano mondi diversi dove i veri delinquenti stiano dentro,

delinquenti veri

come quelli che dirigono le banche o quelli che decidono i destini di tanta gente

o quei cardinali che non hanno mai amato nessuno e ti spiegano cosa é l’amore

come quei preti  che non hanno mai scopato  – non parlo dei bambini dell’oratorio che hanno manomesso  tra l’0dore dell’incenso, non quelli  – però ti dicono come e se e quando ed in che posizione : porci ipocriti che cantano messa con quelle loro anime putride…

CONTINUA QUI IL POST DI TORBA DI GRAMIGNA

Published in: on 11 agosto 2009 at 02:00  Comments (2)  
Tags: , ,